Ius Soli, Grasso: ‘Approvarlo prima di fine legislatura’

Ius Soli, Grasso: ‘Approvarlo prima di fine legislatura’

Ius Soli, Grasso: ‘Approvarlo prima di fine legislatura’

Il Presidente del Senato, Pietro Grasso, ha da poco ripreso parola in pubblico sullo ius soli, durante la cerimonia di apertura dell’anno accademico dell’Università di Pavia, a cui il Presidente è legato in modo particolare: Università e Senato collaborano per rendere la lingua della legge più chiara ai cittadini.
Il discorso tenuto da Grasso verte sulla necessità di dover approvare la legge sulla cittadinanza entro fine legislatura, ed è motivato da principi di uguaglianza, integrazione e crescita: per il Presidente è un’ingiustizia il fatto che ai figli degli immigrati, ragazzi vissuti e cresciuti in Italia, non siano riconosciuti diritti e doveri come cittadini italiani, e che fomenta l’illegalità, perché, chi è escluso dalla vita pubblica ed emarginato, tenderà a farsi strada per vie illecite.
Seguendo questi concetti, lo ius soli potrebbe rivelarsi uno strumento efficace per rendere più sicuro il Paese, per proiettarlo nel futuro e renderlo più globalizzato; dall’altro lato, si potrebbe pensare che questa sia una manovra politica della sinistra per ottenere voti dagli immigrati, in cambio di garantire loro una “pseudo-cittadinanza”, e che la fretta nell’approvare la legge entro fine legislatura, non sia nient’altro un modo per il governo per mantenere la poltrona.
Ciò che si sa per certo, è che la legge in questione è molto complessa, in quanto tocca un tema culturale delicato, e che non si è raggiunta la maggioranza per la sua approvazione, dal momento che ci sono opinioni contrastanti all’interno dei gruppi politici sulla materia: il ministro dei Trasporti Graziano Delrio ha definito un atto di paura il dietrofront dei colleghi, in quanto non si combatte una battaglia di un gruppo politico, ma una battaglia per la civiltà, appellandosi alla coscienza dei colleghi, in modo particolare ai 5 Stelle, che si sono astenuti su questa lotta per i diritti. Silenzi e Falsità

Commenti Facebook

RELATED ARTICLES

UE Accordo Migranti: Centri di Volontariato, Macron – Fatti nei paesi d’ingresso – Conte: Falso

UE Accordo Migranti: Centri di Volontariato, Macron – Fatti nei paesi d’ingresso – Conte: Falso

Dopo la minaccia di veto dell’Italia e al termine di dieci ore di mediazioni, i

READ MORE
Tema Migranti: Salvini Paranoico con le Ong vada in Olanda

Tema Migranti: Salvini Paranoico con le Ong vada in Olanda

La nave della Ong tedesca Lifeline è intervenuta in soccorso di 300-400 migranti a bordo

READ MORE
Mercati Tranquillizzati da Tria! L’Euro non è in discussione.

Mercati Tranquillizzati da Tria! L’Euro non è in discussione.

La linea del governo è che l’euro non è in discussione’, il ministro dell’Economia Giovanni

READ MORE
Conte chiamato dalla Merkel: “Bozza Ue accantonata”, L’Italia poco credibile in Europa

Conte chiamato dalla Merkel: “Bozza Ue accantonata”, L’Italia poco credibile in Europa

“Domenica al centro della discussione sull’immigrazione ci sarà la proposta italiana e se ne discuterà insieme

READ MORE