Compra vendita di Attrezzature per ristorante usate

Compra vendita di Attrezzature per ristorante usate

Ottobre 29, 2013 Off Di Redazione

Sappiamo tutti che acquistare le attrezzature per un ristorante può essere molto oneroso da un punto di vista economico. Sia che si debba avviare un’attività, sia che si voglia rinnovare la propria dotazione, o che se ne abbia la necessità, perché qualcosa si è irrimediabilmente guastato, l’impegno monetario può essere a volte eccessivo per il nostro budget.

Si può valutare in tal caso l’acquisto di attrezzature usate, superando il pregiudizio secondo il quale un elettrodomestico usato sia meno efficiente o efficace di uno nuovo. Spesso infatti si tratta semplicemente di prodotti che hanno già avuto un buon rodaggio, quindi paradossalmente più affidabili di altri nuovi di zecca, che possono però presentare dei difetti di fabbrica.
A volte, si possono anche trovare delle buone occasioni. Ad esempio, l’attrezzatura dismessa di un ristorante che ha dovuto chiudere poco dopo l’apertura per varie vicissitudini. L’attrezzatura sarà quindi semi nuova, ma verrà richiesto un costo molto inferiore a quello di listino, che si sarebbe pagato se la si fosse comprata in negozio.

Il modo migliore di valutare l’acquisto di un usato è quello di cercare tra gli annunci che si possono trovare anche nel web, su siti appositi, o chiedendo direttamente al proprio rivenditore di fiducia, che potrebbe essere a conoscenza di qualche buona occasione.
Naturalmente, l’acquisto va valutato con molta attenzione, facendosi fornire tutte le necessarie garanzie che il prodotto, benchè usato, sia ancora utilizzabile, e soprattutto che abbia ancora una buona prospettiva di vita. Comprare qualcosa che si romperà poco dopo significherebbe infatti solo buttare i propri soldi.

Quindi si valuterà l’acquisto di attrezzature usate solo nel caso in cui ci si possa fidare ciecamente della persona da cui si acquista. In alcuni casi, si può anche pensare di effettuare una permuta, con attrezzature che si possiedono, ancora in buono stato ma non più utili perché magari si è cambiato tipo di cucina. Oppure, se non si ha alternativa e si deve acquistare un pezzo nuovo ,si può mettere in vendita il proprio usato, per poter avere maggiore disponibilità di liquidi da impiegare.