L'essenza dei fiori: l'Attar

L'essenza dei fiori: l'Attar

Luglio 22, 2014 Off Di Redazione

Da sempre la natura è una delle nostre alleate più potenti nell’ambito della cura del corpo e dell’igiene personale.

Non stupisce perciò che, anche nel campo dei profumi e delle essenze, l’elemento naturale sia privilegiato. Come nel caso dell’Attar (o Ittar), l’essenza più pregiata che si può ricavare dai fiori, secondo un antico e consolidato metodo che proviene dalla saggezza e dalla tradizione dell’India.

L’Attar si ottiene mediante un procedimento di distillazione dai petali dei fiori, che avveniva manualmente, con vapore a bassa pressione. Il processo può durare a lungo (anche due settimane) e richiede la presenza di una persona esperta.
L’essenza ottenuta veniva spesso mescolata con oli vegetali preziosi, onde aumentarne il valore.
Il loro pregio era tale che venivano offerti in dono agli ospiti da parte delle famiglie reali; le fragranze che sprigionavano erano tali da poter essere utilizzati come profumi e deodoranti per il corpo.
Questi profumi naturali, (solo di recente disponibili in ingrosso profumeria), conservano indubbiamente il pregio e la genuinità di un prodotto che deriva direttamente dal cuore della natura, ottenuto mediante la paziente e sapiente lavorazione per mezzo della mano dell’uomo.
Il significato stesso della parola Attar è ‘Essenza’; il suo uso va sempre più diffondendosi anche nel mondo Occidentale, perciò anche l’amante più esigente di tali preziose fragranze sarà liento di sapere che potrà facilmente reperirla anche presso le migliori profumerie on line.
Questo olio essenziale ha il pregio di non essere irritante sulla pelle, ed è quindi consigliato anche alle persone sensibili. Le sue applicazioni pratiche sono molteplici e dipendono sopratutto dal tipo di fiore utilizzato; gli è comunque riconosciuto la facoltà di preservare il derma dall’invecchiamento, se diluito nell’acqua del bagno.

Applicato in gocce sulla pelle, è un valido aiuto contro la nausea, ma anche nei confronti dell’emicrania; è inoltre risaputo che la sua fragranza placa l’ansia e contribuisce a rasserenare e distendere psicologicamente chi ne beneficia.
Qualche goccia per profumare l’ambiente, e immediatamente l’atmosfera diventerà un’altra.
Anche utilizzati come profumo sul corpo (ne basta una sola goccia, dietro le orecchie o sui polsi) risulteranno una fragranza originale, oltre che portare con loro benefici fisici e distensione mentale.