Il trattamento giusto per la dermatite atopica in inverno? La vitamina D

Ottobre 9, 2014 Off Di ZenzCom

La dermatite atopica è una diffusa malattia della pelle i cui sintomi possono variare da persona a persona, ma che in genere sono riconducibili a irritazione della pelle, secchezza ma soprattutto prurito localizzati in specifiche zone del corpo quali ad esempio mani, viso, incavi di ginocchia e gomiti o polsi.
Piedini di bambino con dermatite atipicaUna cura definitiva per la patologia non esiste ancora, ma scienziati di tutto il mondo sono impegnati per trovarla e – strada facendo – individuare trattamenti che riescano a lenirne i sintomi.
A questo proposito un interessante contributo arriva da un’indagine scientifica condotta recentemente in Mongolia, che ha visto come protagonisti un centinaio di bambini affetti dalla malattia. I ricercatori hanno scoperto che fornendo a questi piccoli una supplementazione quotidiana di vitamina D i sintomi “invernali” normalmente più accentuati della dermatite atopica diventavano molto più sopportabili.
Nello specifico, il 29% dei bambini oggetto di studio hanno dimostrato miglioramenti di salute, contro il 16% del gruppo di controllo a cui non era stata somministrata vitamina D ma placebo.
Gli integratori di vitamina D sono economici, facilmente reperibili e sicuri per la salute, pertanto può essere consigliabile fronteggiare l’arrivo della stagione fredda preparando il proprio organismo in questo modo.
Naturalmente un trattamento completo per la dermatite atopica deve anche contemplare l’impiego di prodotti specifici per la pelle quali creme ad azione lenitiva, oli emollienti e prodotti detergenti che esplichino un’azione delicata e rispettosa della pelle.