Crema couperose naturale: per essere belle non è troppo tardi!

Crema couperose naturale: per essere belle non è troppo tardi!

Dicembre 29, 2014 Off Di Redazione

Una crema couperose naturale è il cosmetico che ogni donna, che soffre di questo fastidioso disturbo, dovrebbe avere in borsa in questo periodo. Le temperature ormai in discesa, rendono le passeggiate all’aria aperta una vera tortura per chi ha problemi di arrossamenti cutanei che colpiscono il viso, ed in particolar modo le zone delle guance, del naso, e del mento. Infatti, esponendo il viso alle intemperie la couperose si accentua, arrivando a provocare anche delle piccole lesioni dolorose che possono essere lenite solo con una crema couperose naturale appropriata.

Quale crema couperose naturale scegliere?

E’ assolutamente sbagliato pensare che una crema couperose naturale vale l’altra: non ci si deve fare ingannare dall’aggettivo naturale esposto a grandi lettere sull’etichetta dei cosmetici perché spesso, la naturalità di questo genere di creme, si limita a poche gocce di estratto vegetale. Per questo è estremamente importante, soprattutto per chi ha problemi al derma con lesioni, prestare molta attenzione agli ingredienti di cui è composta la crema couperose, che per essere naturale non deve contenere siliconi, parabeni, composti chimici del petrolio e profumazioni troppo alcoliche. Perché?
La risposta è molto semplice: la pelle, già sofferente e indebolita dai capillari che sono emersi dal derma profondo, si trova in una condizione sensibile ed allo stesso tempo maggiormente assorbente. Nutrirla con composti chimici aggressivi e spesso dannosi non è sicuramente una buona idea. In particolar modo i siliconi coprono letteralmente la pelle impedendole di respirare ed ossigenarsi: in questo modo si nega alla pelle l’opportunità di guarire efficacemente, nonostante apparentemente appaia schiarita e priva di rossori.

Il mirtillo: piccolo ma potente

Quando si pensa al mirtillo e alla sua efficacia sulla couperose si capisce come Madre Natura abbia pensato veramente a tutto: il mirtillo agisce infatti sulle pareti venose dei capillari, rinforzandole e facendo in modo che questi non possano uscire fuori sede. Se i capillari non salgono verso lo strato superficiale dell’epidermide si riesce a contrastare la comparsa della couperose risolvendo il problema alla radice. Scegliere una crema couperose naturale al mirtillo significa voler affrontare di petto il problema: Lys Natural ha inserito nella sua crema couperose al mirtillo non solo questo buonissimo frutto selvatico, ma anche la calendula, l’amamelide ed il burro di karité che nei primi periodi saranno molto utili a lenire il dolore e far scomparire il rossore.
La couperose non si copre, ma si cura con Lys Natural.