Con gli ascensori per disabili Milano si prepara all’Expo 2015

Gennaio 13, 2015 Off Di ZenzCom

Mancano ancora pochi mesi al via ufficiale dell’Esposizione Universale di Milano, che aprirà i battenti il 1° maggio per poi concludersi il 31 ottobre successivo.
Si attendono nel capoluogo meneghino decine di milioni di visitatori provenienti da ogni angolo del pianeta nei sei mesi in cui i padiglioni dell’Expo saranno visitabili, e con una folla talmente grande sarà inevitabile che ci siano anche molte persone con disabilità che non vorranno perdersi questo evento di importanza planetaria.
Ascensore e donna in carrozzinaL’organizzazione dell’Expo ha pensato alle esigenze di queste persone mettendo in campo iniziative a loro dedicate, a partire dall’istituzione del portale “Expo Facile” che raccoglie indicazioni utili, strutture ricettive accessibili, musei, luoghi di visita e percorsi senza barriere architettoniche.
A Milano saranno predisposti due punti informativi per i disabili, e totem con informazioni lungo i dieci percorsi accessibili che sono stati individuati in città; inoltre circolerà per le strade una dozzina di taxi in grado di accogliere utenti in carrozzina.
La realizzazione di ascensori per disabili a Milano, inoltre, potrà consentire di migliorare lo spostamento all’interno degli edifici a più piani che sino a questo momento sono sprovvisti di questi impianti per il superamento delle barriere architettoniche.
Si ricorda a questo proposito che, per tutto il 2015, i privati e i condomini che effettueranno questi lavori nell’ambito di ristrutturazioni o manutenzioni straordinarie, oppure restauro e risanamento conservativo degli edifici, godranno di detrazioni IRPEF del 50%.