Con uno shampoo la psoriasi al cuoio capelluto può essere contrastata

Febbraio 13, 2015 Off Di ZenzCom

La psoriasi è una patologia cutanea che può manifestarsi in diverse parti del corpo, e fra le zone più problematiche ad essere colpite vi è il cuoio capelluto.
Ragazza che si fa lo shampooTalvolta le distintive macchie di colore rosso interessate da forte desquamazione sono piccole si possono perciò coprire facilmente con una ciocca di capelli, ma può anche capitare che esse si estendano all’intero cuoio capelluto arrivando a interessare anche le zone adiacenti del viso e della nuca.
Indipendentemente dall’estensione della zona colpita, la psoriasi ha sempre una sola causa: si tratta di un anomalo funzionamento del sistema immunitario di una persona, che spinge le cellule a crescere e moltiplicarsi in modo più veloce rispetto a quella che è la norma.
Le nuove cellule si formano in giorni, piuttosto che in settimane (come avviene nelle persone non affette da psoriasi), ma il corpo non riesce a “smaltirle” ed ecco che quindi sulla pelle si formano le scaglie tipiche della patologia.
Come si combatte la psoriasi? Non esiste una cura medica per la patologia, tuttavia vi sono molti prodotti che applicati con regolarità possono ridurne i sintomi. Ad esempio si possono trovare in commercio degli specifici shampoo per la psoriasi al cuoio capelluto, che oltre a detergere in modo delicato cute e capelli promuovono l’integrità della pelle e riducono l’eventuale fastidio dovuto al prurito.