Salute e benessere: come aiutarle grazie al cibo

Salute e benessere: come aiutarle grazie al cibo

Giugno 4, 2015 Off Di Massimiliano Roveri

Salute e benessere sono legate a filo doppio con una sana alimentazione e uno stile di vita il più possibile dinamico.

Salute e benessere: le regole che fanno bene

Diverse organizzazioni sanitarie in tutto il mondo concordano ormai sul fatto che ci sono molte correlazioni dirette tra alimentazione e salute.
Il primo problema è ovviamente quello del sovrappeso, e per perdere peso, e poi mantenerlo sotto controllo, l’ideale è una dieta a basso contenuto di grassi e, invece, ad alto contenuto fibre, unitamente a un regolare esercizio fisico.
Può suonare ovvio, ma stando ai tassi di obesità nel “primo mondo” evidentemente non lo è: limitare il più possibile zuccheri e il cosiddetto junk food incidono direttamente sulla salute, per cui sarebbe opportuno sostituirli il più possibile con verdura e frutta fresca.
La varietà è un altro elemento importante: limitando le quantità, latte e formaggi sono utili all’organismo, mentre è guerra dichiarata, ormai da più parti, alle bevande dolci.
Anche le bevande alcoliche incidono negativamente sulla salute dell’organismo per cui devono essere limitate, mentre mangiare lentamente aiuta ad avere meno fame: il fatto è che al cervello servono almeno quindici minuti prima di “accorgersi” di aver mangiato abbastanza, per cui mangiare lentamente diminuisce il tempo in cui si mangerà un surplus inutile dovuto soltanto a questo intermezzo di tempo necessario al cervello per aggiornare la situazione; inoltre, per motivi simili, mangiando più spesso sarà più semplice tenere a bada la fame e diminuire la voglia di abbuffarsi per troppa fame.
È assodato anche il fatto che si dovrebbe dare molta importanza alla colazione e diluire l’assunzione di alimenti in un totale di cinque “sessioni”, con spuntino e merenda tra pranzo e cena.
Tutto questo, dicevamo, deve andare di concerto con una vita non sedentaria: e considerando che ormai siamo quasi in estate, le occasioni non mancano, tra nuotate, passeggiate o giri in bici.