Meglio le piattaforme elevatrici a Firenze oppure gli ascensori? Dipende…

Luglio 9, 2015 Off Di ZenzCom

Sia gli ascensori che le piattaforme elevatrici assolvono al medesimo scopo: quello di trasportare verticalmente le persone, lungo i piani di un edificio, superando non solo i dislivelli che per alcuni è una scocciatura percorrere a piedi, ma anche e soprattutto le barriere architettoniche che sono d’intralcio alla mobilità dei disabili.
Logo Arno Manetti srlTuttavia, tra le due tipologie di impianto passano differenze non da poco! Un ascensore, infatti, è progettato per collegare piani anche molto distanti tra loro ed è in grado di muoversi a velocità maggiori effettuando corse automatiche.
Le piattaforme elevatrici, al contrario, sono caratterizzate da velocità più basse e le corse non sono automatiche (sono cioè “a uomo presente”), però hanno diversi assi nella manica. A iniziare dalla ridotta profondità di fossa e dalla capacità di superare anche quei dislivelli ridotti, dell’ordine di grandezza di pochi metri per intenderci, che altrimenti non potrebbero essere colmati da un normale ascensore.
La costruzione di una piattaforma elevatrice offre il vantaggio di essere più versatile rispetto a quella di un ascensore, soprattutto quando si ha a che fare con problematiche barriere architettoniche.
Chi esegue l’installazione, nello specifico, di piattaforme elevatrici a Firenze e nelle province limitrofe? Partner competente e affidabile è Arno Manetti srl, azienda specializzata in impianti elevatori che con la sua esperienza maturata dal 1963 e la certificazione ISO 9001 offre un servizio di alto livello.