La scheda carburante: una soluzione comoda e conveniente per liberi professionisti ed aziende

Settembre 14, 2015 Off Di Redazione

Sia per i liberi professionisti, sia per chi utilizza auto aziendali, la scheda carburante è uno strumento utile ed efficace con il quale si certificano gli acquisti di carburante effettuati presso tutte le stazioni di servizio. La scheda carburante permette di detrarre l’IVA durante i rifornimenti di carburante e di rilevarne i costi ai fini della valutazione delle imposte.
Ogni possessore di scheda carburante ha la possibilità di certificare gli approvvigionamenti di benzina, diesel, metano, gpl, per fini aziendali. Il documento, però, deve essere sempre intestato ad un soggetto possessore di Partita IVA, che può essere un’azienda o un libero professionista ed infatti la scheda carburante dovrà contenere tutti i dati del titolare, tra cui la denominazione e la ragione sociale, la partita iva ed il domicilio fiscale del soggetto d’imposta che acquista il carburante. Oltre alle specifiche del titolare, la scheda dovrà possedere anche le coordinate del veicolo per il quale viene fatto rifornimento: come i dati del modello, della targa o anche del numero di telaio.
Ogni qual volta la scheda carburante viene utilizzata per i singoli rifornimenti è necessario che vengano registrati, inoltre, la data dell’operazione, il costo sostenuto di rifornimento, la tipologia di carburante utilizzato, nonchè deve prevista l’apposizione di un timbro che indica la ragione sociale della pompa di benzina con nome e cognome del titolare o la denominazione e l’indirizzo dove è stata effettuata l’operazione. Ogni tipologia di mezzo può usufruire della scheda carburante, dalle auto ai camion, prevedendo in alcuni casi sconti o agevolazioni sulla base degli acquisti effettuati.
Cartissima Q8 è un esempio unico di modello di scheda carburante che consente di fare rifornimenti aziendali con servizi sicuri e personalizzabili presso tutte le pompe di benzina autorizzate a marchio Q8. Cartissima Q8 prevede numerosi vantaggi rispetto alle più tradizionali schede di carburante come la possibilità di analizzare le transazioni in tempo reale, di essere sempre aggiornato sullo stato delle proprie attività di rifornimento, o ancora, come la semplificazione della gestione amministrativa aziendale. Inoltre, il pagamento del carburante viene semplificato con l’utilizzo della scheda come una carta di credito per carburante, senza bisogno di utilizzo di contanti e con addebito diretto in banca tramite RID su conto iban. Maggiori informazioni sulla tipologia di tessera carburante Q8 e sui vantaggi offerti dalla sua soluzione di rifornimento aziendale sono reperibili direttamente dal sito ufficiale all’indirizzo flotte.q8.it