L’ammodernamento degli ascensori e i vantaggi fiscali 2016

L’ammodernamento degli ascensori e i vantaggi fiscali 2016

Marzo 31, 2016 Off Di ZenzCom

Se il vostro condominio o l’abitazione in cui risiedete sono serviti da un ascensore ormai arrivato al limite della sua vita utile, sappiate che fino al 31 dicembre 2016 potrete sottoporlo a lavori di ammodernamento spendendo esattamente la metà dell’importo preventivato.
Ascensore con pareti in vetroLe detrazioni fiscali sulle ristrutturazioni, nella misura del 50%, sono state infatti prorogate per tutto l’anno corrente e rimangono a disposizione dei committenti privati che desiderano apportare migliorie ai contesti residenziali in cui abitano – e fra queste migliorie rientrano anche gli interventi di restyling tecnologico, meccanico ed estetico degli ascensori.
Tali detrazioni sono accessibili per i committenti alle prese con ristrutturazioni edilizie, manutenzioni straordinarie e interventi similari, e per beneficiare degli sgravi fiscali previsti dalla Legge di Stabilità per il 2016 è indispensabile effettuare il pagamento all’azienda esecutrice dei lavori tramite apposito bonifico bancario per ristrutturazioni.
A proposito di aziende, a Parma e nelle aree limitrofe sarà possibile affidarsi al know how in materia di ammodernamento ascensori che contraddistingue Farma, azienda con all’attivo più di 45 anni di esperienza.
Analizzando l’impianto elevatore obsoleto e le sue condizioni, i tecnici esperti Farma sapranno individuare le migliorie necessarie per riportarlo in una situazione di ottimale funzionalità, migliorandone al tempo stesso anche l’estetica. E, naturalmente, aprendo a ogni cliente le porte delle detrazioni IRPEF: contatta l’azienda allo 0521 994224 per saperne di più su interventi di modernizzazione e relativi sgravi fiscali.