Turismo Internazionale: ecco la nuova destinazione degli italiani

Turismo Internazionale: ecco la nuova destinazione degli italiani

Turismo Internazionale: ecco la nuova destinazione degli italiani

Ormai lo sappiamo bene: i viaggiatori sono sempre alla ricerca di nuove destinazioni sconosciute al turismo di massa. La sensazione di essere i primi a visitare una località, spinge le persone a sognare i viaggi più disparati.
In questo contesto, negli ultimi anni sta prendendo quota, una destinazione fino a poco fa sconosciuta nel panorama del turismo internazionale. Stiamo parlando dell’Iran.
Il Paese Asiatico, avviata la risoluzione dei conflitti interni e delle instabilità politiche, si affaccia sul mondo del turismo, come una nuova destinazione tutta da scoprire.

Turismo Internazionale: i numeri dell’Iran

Gli ultimi dati rilasciati nel corso della Bit, la fiera internazionale del turismo a Milano, parlano di una crescita esponenziale negli ultimi mesi, del turismo Italiano verso l’Iran. Il responsabile delle vendite di Iran Air, Abbas Davoodi, ha espresso grande appagamento per gli ultimi risultati raggiunti. “Siamo molto soddisfatti, il turismo va benissimo – ha riferito in una recente intervista – dopo l’exploit del 2014 avevamo visto un rallentamento ma ora il numero di prenotazioni è ripreso alla grande. Nel 2016 abbiamo avuto circa 12mila presenze dall’Italia e ad oggi, nel 2017, sono circa 6mila solo quelli che hanno prenotato dal Nord.” Questi numeri non sono casuali, ma dipendono da un’attenta programmazione delle attività di promozione turistica, fatta dai rappresentanti politici Iraniani.

Turismo Internazionale: la crescita dell’Iran

Il Paese Asiatico, sebbene per molti rappresenti una destinazione del tutto nuova, per altri è già conosciuta. I motivi stanno nel precedente boom del turismo iraniano, che si ebbe nel 2014. Lo sviluppo fu purtroppo frenato da alcune problematiche politiche.
Tuttavia dopo 3 anni, l’Iran sta vivendo una nuova importante fase di crescita.
La Repubblica Islamica sta investendo cifre consistenti sul turismo, grazie a piani pluriennali di potenziamento delle infrastrutture. In merito a ciò, Davoodi, titolare anche del Centro informazioni turistiche a Milano, ha promesso buone novità. “Stiamo aumentando il numero degli alberghi per far fronte alla richiesta internazionale, soprattutto in alcune località meno attrezzate – spiega Davoodi – siamo in attesa di altri nuovi aerei di linea e i prezzi si sono abbassati. Ora, in bassa stagione (fino a giugno NdR) si vola a Tehran in quattro ore e mezza con volo diretto, e si torna, con meno di 300 euro”.

Cosa offre l’Iran ai turisti

Nell’ambito del turismo internazionale, l’Iran trova una collocazione importante come luogo di incredibili tracce storiche e testimonianze millenarie. La bellezza principale del Paese sta nei bellissimi musei e nelle costruzioni architettoniche, che disegnano le varie città. La capitale Teheran, è la meta più apprezzata dai turisti Europei, per una svariata serie di ragioni. Innanzitutto, il motivo più banale sta nel fatto che Teheran rappresenta la meta più facilmente accessibile del Paese. Il suo scenario offre diverse attrazioni turistiche come: il mausoleo dell’Imam Khomeini, il Museo Iranbastan, il Museo di Dar Abad, la Moschea Ibrahim Khalilollah o il Palazzo di Golestan, dichiarato Patrimonio dell’Unesco. Altre destinazioni apprezzate sono Isfahan, Yazd, Shiraz e Persepoli.

Iran: come accedere al Paese

Negli ultimi mesi, l’Iran ha revocato l’obbligo del visto preventivo di ingresso. Il provvedimento si applica a cittadini di 180 Paesi, tra cui l’italia, che si recano in Iran per turismo. Il visto potrà essere ottenuto direttamente nell’aeroporto di arrivo. L’obiettivo del governo Iraniano è quello di raggiungere 20 milioni di turisti all’anno entro il 2025.
Tra questi, si conta di includere una buona parte di viaggiatori proveniente dall’Italia.

Commenti Facebook

RELATED ARTICLES

Boom turismo nelle città d’arte, 113 milioni presenze

Boom turismo nelle città d’arte, 113 milioni presenze

Cst-Confesercenti, Roma regina, a Matera +216% stranieri Dalle calli di Venezia ai Sassi di Matera

READ MORE
Mahama impacchetta Porta Venezia

Mahama impacchetta Porta Venezia

Materiali simbolo globalizzazione e ferite della storia I caselli daziari di Porta Venezia rivestiti da

READ MORE
Il passaporto che apre più frontiere nel mondo? Quello degli Emirati Arabi

Il passaporto che apre più frontiere nel mondo? Quello degli Emirati Arabi

Finora erano stati il Giappone e Singapore a detenere i passaporti più forti del mondo,

READ MORE
Jazz Day il 30 aprile in 190 Paesi

Jazz Day il 30 aprile in 190 Paesi

Unesco, concerti e conferenze per celebrare linguaggio di pace Il 30 aprile nel mondo si

READ MORE