Nichel chimico e trattamenti superficiali

Nichel chimico e trattamenti superficiali

Maggio 4, 2017 Off Di ZenzCom

La nichelatura chimica è uno speciale trattamento che viene effettuato sulla superficie dei metalli adagiando un rivestimento metallico: questa lavorazione meccanica di precisione viene svolta dalle aziende specializzate per ottenere un miglioramento delle prestazioni del materiale, tra cui la resistenza alla corrosione e all’usura. Gli articoli dotati di geometrie complesse sono proprio quelli su cui questo tipo di trattamento si dimostra davvero efficace.

trattamento_antiattritoIl trattamento al nichel chimico, quindi, avviene a più fasi: inizialmente il pezzo che va rivestito viene immerso in una soluzione specifica che consente alla superficie di subire un cambiamento per la reazione di ossidoriduzione che avviene in seguito alla deposizione del rivestimento di nichel chimico. Il rivestimento di cui stiamo parlando in questo caso è composto da una lega di nichel e fosforo (con tenore di fosforo che va da 5% a 13%) e la sua applicazione avviene su tutte le leghe metalliche che possono essere utilizzate in questo settore della meccanica di precisione.

Il rivestimento ha uno spessore variabile da 5 a 70 µm e la criticità dell’applicazione è ciò che serve per deciderne proprio la caratura: l’uniformità della superficie è completa e totale quindi le tolleranze consentite sono pochissime e soltanto di pochi µm. La precisione di questi scostamenti dimensionali è elevata e infatti solo in questo modo si raggiunge una maggiore resistenza all’usura.