Risparmia sulle piattaforme elevatrici a Pistoia grazie alle detrazioni

Risparmia sulle piattaforme elevatrici a Pistoia grazie alle detrazioni

Giugno 6, 2017 Off Di ZenzCom

Tanto negli edifici pubblici quanto soprattutto in quelli privati, quello dell’abbattimento delle barriere architettoniche è un problema annoso nel nostro paese a cui si cerca da parecchio tempo una soluzione. Risale infatti al 1989 la prima legge organica per il superamento di questi ostacoli alla mobilità, eppure di barriere architettoniche se ne incontrano ancora tantissime.
Gli edifici costruiti in anni recenti sono adeguati alle necessità di chi si sposta a bordo di una carrozzina ma, come risaputo, in passato fino a poche decine di anni fa questa sensibilità non esisteva. Per questo motivo anche a Pistoia si contano a migliaia gli edifici non accessibili in tutto o in parte perché interessati dalle barriere architettoniche.
Realizzare un impianto elevatore per disabili significa compiere un gesto concreto in favore delle persone in carrozzina che frequentano o vivono nell’edificio e, al tempo stesso, permette di aiutare anche altre categorie come donne in gravidanza o con bimbi molto piccoli, persone anziane o convalescenti, e via dicendo.
A rendere conveniente l’installazione di un ascensore per disabili o di una piattaforma elevatrice a Pistoia sono le detrazioni IRPEF del 50%, disponibili fino al 31.12.2017, che permettono di dare una consistente “sforbiciata” ai costi di realizzazione dimezzandoli.
Per approfittare di questi vantaggi e vedere installate le tecnologie ascensoristiche più moderne e a misura di disabile basterà rivolgersi allo staff di esperti di Arno Manetti, azienda certificata ISO 9001 in attività sin dal 1963 (tel. 055/315741).