Pd: Renzi parte in treno all’indomani dei dieci anni di vita del partito

Pd: Renzi parte in treno all’indomani dei dieci anni di vita del partito

Pd: Renzi parte in treno all’indomani dei dieci anni di vita del partito

Sabato scorso il Pd ha compiuto dieci anni di vita. Era il 14 Ottobre del 2007 infatti, quando con a capo il segretario Veltroni iniziò l’avventura di quella che sin da subito si rivelò una delle maggiori forze politiche italiane. Ora, a poco più di 10 anni di distanza, l’attuale segretario Matteo Renzi riparte con all’assalto della campagna elettorale con il tour “Destinazione Italia”.
Si tratta di un viaggio svolto interamente in treno, a bordo di un Intercity preso in affitto da Trenitalia.
Otto settimane per un totale di 107 comuni italiani toccati, con tappe di 90 minuti ognuna per, come ha sottolineato lo stesso Renzi “recuperare il dialogo con l’Italia profonda”. Come compagni di viaggio il segretario del Pd ha scelto principalmente “millenials”, ovvero ragazzi nati dal 1999 in poi, per provare a dare il solito segnale di rinnovamento. Il treno è partito Martedì alle 9.55 dalla stazione Tiburtina di Roma tra i mugugni e le critiche degli altri schieramenti politici a fare da contraltare all’ottimismo espresso da Renzi e i suoi: “Abbiamo fatto questo viaggio in treno per smettere di parlarci addosso ed entrare nei problemi veri degli italiani”, ha dichiarato Renzi durante la prima tappa del suo tour in provincia di Rieti.

Dal centro Italia alla Puglia, per finire con Napoli

I primi luoghi scelti dal leader del Pd e dall’entourage al suo seguito sono stati i territori colpiti dal terremoto: anche qui non sono mancate contestazioni alternate a episodi di acclamazione da parte di chi lo ha accolto. Lazio, Marche, Abruzzo e infine un lungo giro in Puglia, nei luoghi in cui Michele Emiliano e Massimo D’Alema, due tra i più grandi rivali di Renzi, hanno un largo consenso. Per concludere poi con Napoli, dove dal 27 al 29 Ottobre, al museo nazionale ferroviario di Pietrarsa, si terrà la conferenza nazionale programmatica del partito. L’ennesimo spartiacque fondamentale nella storia ormai decennale del Pd.

Commenti Facebook

RELATED ARTICLES

Manovra verso bocciatura Ue entro fine mese. Conte: dialogo ma non la cambieremo

Manovra verso bocciatura Ue entro fine mese. Conte: dialogo ma non la cambieremo

DAL NOSTRO CORRISPONDENTE BRUXELLES – La Commissione europea sta analizzando con attenzione il bilancio programmatico

READ MORE
Verdi: immigrati, Europa, lavoro e ambiente. Ecco il programma vincente

Verdi: immigrati, Europa, lavoro e ambiente. Ecco il programma vincente

Le elezioni in Baviera sono la conferma che il voto ecologista torna ad essere attraente

READ MORE
Macedonia: ministro Ademi, referendum occasione per Ue

Macedonia: ministro Ademi, referendum occasione per Ue

“Il referendum sarà un successo perché la Macedonia non ha alternativa all’adesione alla Nato e

READ MORE
Erdogan in emergenza, a Berlino per riavvicinarsi a Ue

Erdogan in emergenza, a Berlino per riavvicinarsi a Ue

Fra proteste e polemiche, la città blindata come per Obama Il tentativo di Recep Tayyip

READ MORE