Trump ritira gli Usa dal patto Onu per i migranti e rifugiati

Trump ritira gli Usa dal patto Onu per i migranti e rifugiati

Trump ritira gli Usa dal patto Onu per i migranti e rifugiati

Donald Trump ha deciso di ritirare gli Stati Uniti dal patto Onu per i migranti e i rifugiati.

L’ambasciatrice americana all’organizzazione Nikki Haley ha fatto sapere che le decisioni del proprio Paese sull’immigrazione devono essere “prese dagli americani e solo dagli americani”.

Haley ha anche detto che la dichiarazione su cui si basa questo patto contiene varie disposizioni che sono incompatibili con le politiche a stelle e strisce su immigrati e rifugiati e con i principi dell’amministrazione Trump in materia di immigrazione.

La diplomatica statunitense ha poi aggiunto che il presidente Trump ha quindi deciso di interrompere la partecipazione degli Stati Uniti nella preparazione del Patto che dovrebbe ottenere il consenso dell’Onu nel 2018.

Gli Stati Uniti -ha spiegato l’ambasciatrice – “sono orgogliosi della loro eredità in materia di immigrazione e della loro leadership nell’appoggio di popolazioni di migranti e rifugiati in tutto il mondo – ha continuato Haley – ma la Dichiarazione di New York è incompatibile con la politica statunitense”.

Il patto promosso dall’Onu, chiamato Global Compact, era stato lanciato nel settembre del 2016 nel corso del summit straordinario su migranti e rifugiati.

L’accordo prevede che i firmatari si impegnino per “una migrazione sicura, ordinata e regolare”. Barack Obama era stato uno dei principali fautori del patto.

Secondo uno dei punti fondamentali del documento “in situazioni di viaggi lunghi, costellati di abusi e violenze risulta difficile una distinzione netta tra rifugiati e migranti economici,” spiega La Repubblica.

Si tratta dell’ennesimo strappo di Donald Trump rispetto alle Nazioni Unite. A ottobre 2017 era stata presa la decisione di uscire dall’Unesco a partire dal 2019 per via dei presunti “pregiudizi anti-israeliani” contestati dal presidente Usa.

Nel 2016 Washington ha anche annunciato di voler abbandonare gli accordi di Parigi per il clima che erano stati sottoscritti solo un anno prima. Silenzi e falsità

Commenti Facebook

RELATED ARTICLES

Manovra verso bocciatura Ue entro fine mese. Conte: dialogo ma non la cambieremo

Manovra verso bocciatura Ue entro fine mese. Conte: dialogo ma non la cambieremo

DAL NOSTRO CORRISPONDENTE BRUXELLES – La Commissione europea sta analizzando con attenzione il bilancio programmatico

READ MORE
Verdi: immigrati, Europa, lavoro e ambiente. Ecco il programma vincente

Verdi: immigrati, Europa, lavoro e ambiente. Ecco il programma vincente

Le elezioni in Baviera sono la conferma che il voto ecologista torna ad essere attraente

READ MORE
Macedonia: ministro Ademi, referendum occasione per Ue

Macedonia: ministro Ademi, referendum occasione per Ue

“Il referendum sarà un successo perché la Macedonia non ha alternativa all’adesione alla Nato e

READ MORE
Erdogan in emergenza, a Berlino per riavvicinarsi a Ue

Erdogan in emergenza, a Berlino per riavvicinarsi a Ue

Fra proteste e polemiche, la città blindata come per Obama Il tentativo di Recep Tayyip

READ MORE