Il parcheggio all’aeroporto di Napoli è meglio coperto o scoperto?

Il parcheggio all’aeroporto di Napoli è meglio coperto o scoperto?

Marzo 16, 2018 Off Di ZenzCom

Nel 2017 l’aeroporto di Napoli – Capodichino è stato protagonista di una crescita significativa del numero di passeggeri complessivo: rispetto all’anno precedente i volumi di traffico sono aumentati di oltre il 26%, toccando quota 8.577.000 di persone.
Questo scalo, fra i principali dell’Italia centromeridionale, ogni giorno è frequentato da migliaia di persone che partono alla volta di destinazioni sia italiane che internazionali. Di esse, molte arrivano con la propria auto presso l’aeroporto e necessitano perciò di un parcheggio comodo e sicuro in cui lasciarla.
Scegliere e prenotare con debito anticipo il proprio parcheggio all’aeroporto di Napoli è indispensabile se si vuole la massima tranquillità e approfittare, qualora disponibili, di offerte promozionali. Nell’individuazione della soluzione più in linea con le proprie esigenze c’è chi preferisce un parking adiacente all’aeroporto per ridurre al minimo le tempistiche e avere la massima comodità e chi, al contrario, predilige le proposte in genere più economiche dei parcheggi “esterni” che permettono di raggiungere lo scalo con la navetta.
Un altro fattore da tenere in considerazione è il fatto che la sosta del veicolo avvenga all’aperto o al chiuso. Molte persone, per questioni di serenità, preferiscono la prima tipologia, ma anche il parcheggio all’aeroporto di Napoli Capodichino allo scoperto presenta i suoi vantaggi: si tratta, infatti, di quello che in genere offre i prezzi più bassi e di cui vi è maggior abbondanza di posti complessivi.