Conte chiamato dalla Merkel: “Bozza Ue accantonata”, L’Italia poco credibile in Europa

Conte chiamato dalla Merkel: “Bozza Ue accantonata”, L’Italia poco credibile in Europa

Conte chiamato dalla Merkel: “Bozza Ue accantonata”, L’Italia poco credibile in Europa

“Domenica al centro della discussione sull’immigrazione ci sarà la proposta italiana e se ne discuterà insieme alle proposte di altri Paesi. L’incontro non si concluderà con un testo scritto, ma solo con un summary sulle questioni affrontate e sulle quali continueremo a discutere al consiglio europeo della prossima settimana”: così in un post su facebook il premier Giuseppe Conte soffermandosi sul vertice di domenica a Bruxelles.  Sul tema dell’immigrazione “nessuno può pensare di prescindere dalle nostre posizioni“, ha scritto ancora Conte dicendo di aver ricevuto una telefonata dalla cancelleria Angela Merkel.

“Ho appena ricevuto una telefonata dalla Cancelliera Angela Merkel, preoccupata della possibilità che io potessi non partecipare al pre vertice di domenica a Bruxelles sul tema immigrazione. Le ho confermato che per me sarebbe stato inaccettabile partecipare a questo vertice con un testo già preconfezionato. La Cancelliera ha chiarito che c’è stato un “misunderstanding”: la bozza di testo diffusa ieri verrà accantonata”, ha scritto ancora Conte nel post che conclude così: “Ci vediamo domenica a Bruxelles!”.

Quando parliamo di migrazioni è importante sottolineare la necessità di avere un approccio europeo, questo non è il momento per i nazionalismi, ci vuole un approccio europeo”. Così il presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker alla conferenza stampa a Dublino con il premier irlandese Leo Varadkar. “Ed è in questo senso che stiamo preparando gli incontri della prossima settimana”, ha aggiunto, facendo riferimento prima al mini summit di domenica e poi al Consiglio europeo del 28 e 29 sempre a Bruxelles. Leggi tutto

Commenti Facebook

RELATED ARTICLES

In Serbia migliaia in piazza in nuova protesta antigovernativa

In Serbia migliaia in piazza in nuova protesta antigovernativa

Migliaia di persone sono scese pacificamente in piazza stasera a Belgrado, sfidando il freddo, nella

READ MORE
Ungheria, in 10mila in piazza contro Orbán. Il governo: li paga Soros

Ungheria, in 10mila in piazza contro Orbán. Il governo: li paga Soros

Si riaccende la protesta contro Orbán. Almeno 10mila persone sono scese in piazza a Budapest,

READ MORE
Austria: al via il matrimonio omosessuale,due donne le prime

Austria: al via il matrimonio omosessuale,due donne le prime

BERLINO, 1 GEN – Due donne austriache sono state la prima coppia omosessuale a sposarsi

READ MORE
Romania: al via la sua prima presidenza del Consiglio Europeo

Romania: al via la sua prima presidenza del Consiglio Europeo

La presidenza rumena inizia il 1º gennaio 2019 e guiderà il Consiglio per i prossimi 6 mesi.

READ MORE