Unione Europea: Rafforzare le frontiere esterne.

Unione Europea: Rafforzare le frontiere esterne.

Unione Europea: Rafforzare le frontiere esterne.

La gestione efficace delle frontiere esterne dell’UE è essenziale affinché la libera circolazione all’interno dell’UE funzioni correttamente. L’Agenzia europea della guardia di frontiera e costiera è stata inaugurata nell’ottobre 2016 in seguito all’invito del Consiglio europeo nel settembre 2015 a rafforzare i controlli alle frontiere esterne. È in corso di negoziazione l’adozione di verifiche rafforzate alle frontiere esterne, nonché il miglioramento dei controlli mediante l’uso di nuove tecnologie.

Guardia di frontiera e costiera europea


L’Agenzia europea della guardia di frontiera e costiera costituisce l’anello mancante per rafforzare le frontiere esterne dell’UE.

L’Agenzia europea della guardia di frontiera e costiera è stata inaugurata nell’ottobre 2016. Monitorerà da vicino le frontiere esterne dell’UE e collaborerà con gli Stati membri per individuare rapidamente e affrontare le potenziali minacce per la sicurezza alle frontiere esterne dell’UE.

Nel dicembre 2016 l’Agenzia ha varato una riserva di reazione rapida che, formata da 1 500 agenti che gli Stati membri dell’UE e i paesi associati Schengen si sono impegnati a inviare, può essere dispiegata entro cinque giorni lavorativi in una situazione di crisi.

Fonte: Consilium Europa

Commenti Facebook

RELATED ARTICLES

In Serbia migliaia in piazza in nuova protesta antigovernativa

In Serbia migliaia in piazza in nuova protesta antigovernativa

Migliaia di persone sono scese pacificamente in piazza stasera a Belgrado, sfidando il freddo, nella

READ MORE
Zara, Plovdiv, Tatra in lista Nyt luoghi da non perdere

Zara, Plovdiv, Tatra in lista Nyt luoghi da non perdere

Il New York Times, in un articolo nella sua sezione Viaggi, ha inserito anche tre

READ MORE
Germania: calo record tasso disoccupazione 2018, a 5,2%

Germania: calo record tasso disoccupazione 2018, a 5,2%

BERLINO, 4 GEN – Il tasso di disoccupazione, nel 2018, in Germania, è calato a

READ MORE
Gilet gialli a rischio strappo. È Bernard Tapie a inquietare il movimento

Gilet gialli a rischio strappo. È Bernard Tapie a inquietare il movimento

Il primo passo dei gilet gialli verso un’organizzazione strutturata fa scricchiolare il movimento, mentre il

READ MORE