Unione Europea: Rafforzare le frontiere esterne.

Unione Europea: Rafforzare le frontiere esterne.

Agosto 13, 2018 Off Di Redazione

La gestione efficace delle frontiere esterne dell’UE è essenziale affinché la libera circolazione all’interno dell’UE funzioni correttamente. L’Agenzia europea della guardia di frontiera e costiera è stata inaugurata nell’ottobre 2016 in seguito all’invito del Consiglio europeo nel settembre 2015 a rafforzare i controlli alle frontiere esterne. È in corso di negoziazione l’adozione di verifiche rafforzate alle frontiere esterne, nonché il miglioramento dei controlli mediante l’uso di nuove tecnologie.

Guardia di frontiera e costiera europea

L’Agenzia europea della guardia di frontiera e costiera costituisce l’anello mancante per rafforzare le frontiere esterne dell’UE.

L’Agenzia europea della guardia di frontiera e costiera è stata inaugurata nell’ottobre 2016. Monitorerà da vicino le frontiere esterne dell’UE e collaborerà con gli Stati membri per individuare rapidamente e affrontare le potenziali minacce per la sicurezza alle frontiere esterne dell’UE.
Nel dicembre 2016 l’Agenzia ha varato una riserva di reazione rapida che, formata da 1 500 agenti che gli Stati membri dell’UE e i paesi associati Schengen si sono impegnati a inviare, può essere dispiegata entro cinque giorni lavorativi in una situazione di crisi.
Fonte: Consilium Europa