Piazza Affari vola su aperture Governo a Ue. Spread sotto 290

Piazza Affari vola su aperture Governo a Ue. Spread sotto 290

Piazza Affari vola su aperture Governo a Ue. Spread sotto 290

Scatto della Borsa di Milano : le ulteriori aperture da parte del Governo italiano a modificare la legge di bilancio per incontrare i parametri Ue fanno scivolare lo spread Btp/Bund in area 290 punti e mettono le ali al settore bancario. Piazza Affari è nettamente la migliore in Europa con un rialzo che ha raggiunto anche il 3% nel FTSE MIB mentre Francoforte, Parigi e Londra salgono di oltre un punto percentuale trainati da banche, assicurazioni e auto (segui qui l’andamento degli indici principali). Spicca la performance dei bancari italiani: UnicreditBanco BpmIntesa Sanpaolo mostrano tutte rialzi tra il 4% e il 5%. Bca Carige recupera oltre il 10% e vicina al balzo in doppia cifra anche Banca Mps. Brillante anche la Borsa di Londra dopo il via libera dei 27 Paesi Ue all’accordo sulla Brexit che dovrà ora superare il delicato test del Parlamento inglese. Intanto l’indice Ifo ha certificato il calo della fiducia degli imprenditori tedeschi a novembre, rilevazione che segue le indicazioni dell’ultima settimana sulla correzione del Pil nel III trimestre e sul rallentamento dell’attività manifatturiera. Nel pomeriggio attenzione al discorso di Draghi alla Commissione per gli affari economici e monetari del Parlamento Ue. Sul fronte italiano, previsto un vertice tra il presidente del Consiglio e i due vicepresidente Di Maio e Salvini su eventuali interventi alla manovra.

Spread Btp/Bund scende sotto 290 punti dai 307 di venerdì
Apre in forte calo, ben sotto la soglia psicologica dei 300 punti base, lo spread BTp/Bund dopo i segnali di apertura dei massimi esponenti del Governo per una possibile revisione del Ddl bilancio per venire incontro alle richieste della Ue. Il differenziale di rendimento tra il decennale benchmark italiano (Isin IT0005340929) e il pari scadenza tedesco ha infatti aperto a 295 punti base, per poi accelerare ancora al ribasso e andare sotto quota 290 , rispetto ai 307 punti della chiusura di venerdì scorso. In netta discesa anche il rendimento del decennale italiano benchmark, che viene indicato a pochi minuti dall’apertura al 3,25% dal 3,41% di venerdì. «Inizio di settimana all’insegna dei forti acquisti sui bond governativi italiani dopo i segnali di apertura da parte del governo ad una riduzione del target di deficit per il 2019. Gli acquisti stanno riguardando tutta la curva italiana ed in particolare la parte a breve, con il tasso a due anni che sta tornando sui livelli di metà settembre in area 0,65% – è il commento di Mps Capital Markets – Lo spread è sceso sotto i 290 pb per effetto non solo di un calo dei tassi italiani, ma anche del contestuale rialzo del tasso decennale
tedesco che si sta riportando sopra quota 0,36%. Affinchè il movimento possa proseguire è importante che le indiscrezioni di questo fine settimana vengano confermata dall’incontro che si terrà questa sera tra Conte, Tria, Salvini e Di Maio».

www.ilsole24ore.com

Commenti Facebook

RELATED ARTICLES

Slovenia: Bled, nuova generazione laureati MBA da 12 paesi

Slovenia: Bled, nuova generazione laureati MBA da 12 paesi

BLED (SLOVENIA), 15 DIC – Oltre 200 tra imprenditori, opinion leader, familiari ed amici dei

READ MORE
Croazia: Fmi suggerisce focus su riforma amministrazione

Croazia: Fmi suggerisce focus su riforma amministrazione

È la via per avere economia e Stato più efficienti. BELGRADO, 11 DIC – Il

READ MORE
Il peso dei gilet gialli nella trattativa

Il peso dei gilet gialli nella trattativa

Il governo italiano a Bruxelles: da noi pace sociale senza disordini in piazza, non ci

READ MORE
Il Parlamento vota una tassazione digitale a livello europeo

Il Parlamento vota una tassazione digitale a livello europeo

Gli eurodeputati sono pronti a votare l’introduzione di una tassa digitale, la prima nel suo

READ MORE