Kosovo: Ue,mediazione in corso per appianare crisi con Serbia

Kosovo: Ue,mediazione in corso per appianare crisi con Serbia

Novembre 26, 2018 Off Di Redazione

Hahn in contatto con leader. Portavoce, rispettare stato diritto

BRUXELLES, 23 NOV – Il commissario europeo all’Allargamento Johannes Hahn è in contatto con i leader politici di Kosovo e Serbia e l’Ue è impegnata a tutti i livelli con le autorità dei due Paesi per scongiurare il precipitare della crisi che si è riaccesa negli ultimi giorni tra Pristina e Belgrado. Lo riferiscono fonti Ue.
“Tutte le istituzioni responsabili in Kosovo devono rispettare pienamente lo stato di diritto”, spiega la portavoce dell’Ue Maja Kocijancic, dopo che la tensione interetnica fra popolazione serba e albanese è esplosa a seguito dell’aumento del 100% dei dazi doganali da parte di Pristina sulle merci importate da Serbia e Bosnia-Erzegovina e l’arresto di quattro serbi ritenuti coinvolti nell’uccisione a gennaio scorso del politico serbo Oliver Ivanovic.
“Abbiamo fortemente condannato” l’omicidio di Ivanovic, e “ci aspettiamo che le autorità competenti per lo stato di diritto del Kosovo non si risparmino per trovare i responsabili e consegnarli alla giustizia senza indugio”, ha sottolineato Kocijancic.
Sulla guerra dei dazi intrapresa da Pristina, la portavoce ha evidenziato che “nell’accordo di stabilizzazione e associazione tra Kosovo e Ue, il Kosovo si è impegnato a continuare ad attuare il Cefta”, un accordo che “non consente l’imposizione arbitraria di tariffe su prodotti provenienti da uno o più paesi”.
http://www.ansa.it