carburanti alternativi

Auto: in Polonia maggior uso carburanti alternativi in Ue

La Polonia è stato il Paese dell’Unione europea dove si è registrato l’uso più alto di combustibili alternativi, diversi da benzina e diesel, per le auto private nel 2016. Lo segnalano dati di Eurostat.

Secondo l’ufficio statistico dell’Ue, l’uso di combustibili alternativi ha toccato il 16% in Polonia, il 10% in Lituania e l’8% sia in Italia sia in Lettonia.

I carburanti alternativi includono, tra gli altri, elettricità, Lpg, gas naturale, alcol, mix di alcol con altri carburanti, idrogeno, biofuel (biodiesel). Eurostat ha informato che, nel 2016, più della metà della auto in 15 dei 24 Paesi Ue erano alimentate a benzina, con le percentuali più alte registrate a Cipro (86%), in Finlandia (75%) e Ungheria (70%).

[amazon_link asins=’B0096NAOVW,B01G8HBC28,B07K2X4NVN,B01NBSY8O7,B01N4LIORZ’ template=’ProductCarousel’ store=’semca-21′ marketplace=’IT’ link_id=’fcab84e3-5c1d-435f-b8d4-6eba15231897′]

Le auto diesel erano più popolari in Francia (69%), Lituania (65%), Lussemburgo (64%), Austria e Spagna (entrambe 57%), Portogallo (54%) e Lettonia (53%). (ANSA).

Redazione

La Redazione di Euronotizie.com è sempre alla ricerca di notizie che corrono in rete! Scegliamo le notizie che crediamo meritino l'interesse dei nostri lettori.