L’asteroide Ryugu ‘chiave’ per capire l’origine dell’acqua

L’asteroide Ryugu ‘chiave’ per capire l’origine dell’acqua

L’asteroide Ryugu ‘chiave’ per capire l’origine dell’acqua

L’asteroide Ryugu potrebbe essere la ‘chiave’ per svelare il mistero dell’origine dell’acqua sulla Terra. Il suo primo identikit, prodotto grazie ai dati raccolti dalla sonda giapponese Hayabusa-2 e pubblicato in tre articoli sulla rivista Science, indica che l’asteroide è una trottola porosa e arida che si sarebbe formata 100 milioni di anni fa per aggregazione dei detriti generati dall’impatto di un asteroide ‘madre’ in cui era presente una modesta quantità di acqua: questo dato inatteso potrebbe modificare le teorie attuali sulla composizione degli asteroidi che avrebbero portato l’acqua sulla Terra.

“Dall’analisi dei dati dello strumento NIRS3 si evince che Ryugu ha una superficie molto scura e possiede una struttura spettrale che è indicativa della presenza di materiale contenente ossidrile, lo ione dell’acqua costituito da un atomo di ossigeno e uno di idrogeno”, spiega Ernesto Palomba dell’Istituto Nazionale di Astrofisica (Inaf), che ha partecipato allo studio insieme al collega Davide Perna. Ansa

Commenti Facebook

RELATED ARTICLES

L’antiscienza ha un nuovo grimaldello, è l’effetto placebo

L’antiscienza ha un nuovo grimaldello, è l’effetto placebo

Guaritori usano studi sul cervello a loro vantaggio, sale l’allerta Talismani, pendoli, talco e acqua

READ MORE
Il Sole catturato ‘a colori’ per l’equinozio di primavera

Il Sole catturato ‘a colori’ per l’equinozio di primavera

L’equinozio di primavera appena trascorso, che segna l’inizio della bella stagione, è stata l’occasione per

READ MORE
I contraccettivi diventano gioielli

I contraccettivi diventano gioielli

I contraccettivi diventano gioielli: in futuro si potranno forse salutare pillole, spirali e diaframmi per

READ MORE
Esplosa una meteora, un’energia 10 volte quella Hiroshima

Esplosa una meteora, un’energia 10 volte quella Hiroshima

Una meteora è esplosa il 18 dicembre 2018 sopra il mare di Bering, al largo

READ MORE