M5S: «Bocciata la mozione di sfiducia al ministro Toninelli: il Pd perde la testa e insulta»

M5S: «Bocciata la mozione di sfiducia al ministro Toninelli: il Pd perde la testa e insulta»

Marzo 29, 2019 Off Di Redazione

Il Senato ha bocciato la mozione di sfiducia di PD e Forza Italia nei confronti di Danilo Toninelli. Il PD non l’ha presa bene e ha reagito con insulti”.
È quanto si legge in un post pubblicato dal Movimento 5 Stelle sulla propria pagina Facebook.
“Da quando è Ministro, Toninelli ha costretto Autostrade a pagare l’intera demolizione e ricostruzione del ponte Morandi e bloccato le tariffe autostradali nel 90% delle tratte, mentre quelli di prima regalavano concessioni a privati che aumentavano i pedaggi. Ha riaperto i cantieri, mentre i Governi precedenti li avevano bloccati. E proprio oggi ha annunciato che sarà presto realtà la PORTABILITÀ DELLA TARGA quando si cambia auto,” sottolineano i 5Stelle.
Toninelli, nel corso del suo intervento al Senato ha dichiarato: “Gli attacchi che mi sono stati rivolti, tutti concentrati sulla mia persona, e casualmente partiti quando abbiamo messo in discussione il sistema di gestione delle concessioni autostradali”.
“Gli attacchi rappresentano la migliore prova dell’inconsistenza degli argomenti usati contro il mio operato. C’è ancora tanto da fare per ridimensionare chi ha avidamente divorato il Paese e per rimettere al centro i cittadini. C’è tanto da fare, ma quella strada l’abbiamo intrapresa. E io sono orgoglioso di quello che ho realizzato come ministro e che abbiamo portato avanti come Governo,” ha spiegato il ministro.
“Nel contratto di Governo si legge testualmente che: ‘Con riguardo alla Linea ad Alta Velocità Torino-Lione, ci impegniamo a ridiscuterne integralmente il progetto nell’applicazione dell’accordo tra Italia e Francia‘. Questo impegno – ha detto Toninelli – è stato la stella polare della mia azione sul dossier in questi mesi. Si tratta di un obiettivo che nessuno ragionevolmente potrebbe contestare se si uscisse dalla sterile polemica e si considerasse anche solo la sproporzione dell’impegno finanziario tra l’Italia e la Francia, che è stato assunto dai Governi precedenti contro l’interesse nazionale”.
L’articolo M5S: «Bocciata la mozione di sfiducia al ministro Toninelli: il Pd perde la testa e insulta»