Boom turismo nelle città d’arte, 113 milioni presenze

Boom turismo nelle città d’arte, 113 milioni presenze

Boom turismo nelle città d’arte, 113 milioni presenze
Cst-Confesercenti, Roma regina, a Matera +216% stranieri

Dalle calli di Venezia ai Sassi di Matera passando per le bellezze di Milano, Firenze, Torino, Napoli, Bologna, Verona, Genova, Pisa e ovviamente la regina incontrastata ovvero Roma. Ma è un elenco inesauribile quello delle città d’arte italiane che anche quest’anno migliorano le loro perfomance nell’attirare turisti: hanno chiuso in crescita il 2018, con un aumento sostenuto sia degli arrivi (44,4 milioni, 600 mila in più del 2017) sia delle presenze, che passano da 110 milioni a 113,4 milioni, oltre un quarto (il 26,3%) delle presenze complessive in Italia (430 milioni nel 2018). A fare i calcoli è il Centro Studi turistici di Firenze in occasione della presentazione della 23/a Borsa delle 100 città d’arte, organizzata da Confesercenti e Assoturismo con il sostegno di Enit e Apt Emilia Romagna ed il patrocinio del Mibac e del Mipaaft, che quest’anno si terrà a Bologna dal 30 maggio al 1 giugno e sarà anticipata da un convegno a Pisa il 7 maggio sul turismo Slow.

Quasi tre turisti ‘culturali’ su quattro si concentrano nelle mete più conosciute: le prime 10 città d’arte d’Italia – Roma, Milano, Firenze, Venezia, Torino, Napoli, Bologna, Verona, Genova e Pisa – totalizzano oltre 84 milioni di presenze su 113,4 milioni. La Capitale Roma si conferma al top con 15,2 milioni di arrivi e 36,6 milioni di pernottamenti, con una crescita di 1,1 milioni sull’anno precedente e per una media di 2,4 notti a visitatore. “Roma si conferma così regina del turismo!” twitta la sindaca di Roma Virginia Raggi alla diffusione dei dati. A trainare i turisti stranieri, che contano per il 64% delle presenze e rimangono, in media, 2,6 notti. Nella Capitale si registra poi un vero “effetto Papa Francesco”: a crescere di più, dal 2010, sono soprattutto i turisti in arrivo dal Centro e dal Sud America, che aumentano del 100,3%.

La Capitale europea della Cultura Matera continua a raccogliere i suoi frutti: aumento boom del 176% delle presenze negli ultimi sette anni, dovuto soprattutto alla domanda straniera (+216%).

Ma il 2018 è stato anche l’anno dei borghi: negli oltre 5.500 presenti in Italia sono state registrati 22,8 milioni di arrivi e 95,3 milioni di presenze, per una spesa turistica complessiva stimata in circa 8,8 miliardi di euro, di cui il 57,3% dovuta a turisti stranieri. Anche in questo caso sono proprio i visitatori che vengono da fuori l’Italia a dare il maggior contributo alla crescita: le presenze turistiche di stranieri nei borghi sono salite del 31,5% tra il 2010 ed il 2018, contro un calo del -5,4% per i turisti italiani.

Di pari passo va l’incremento eccezionale delle attività ricettive: tra il 2010 e il 2018 sono aumentate di 32 mila unità, per un incremento del 126%. Nello stesso periodo, i posti letto disponibili sono cresciuti del 25% (+196mila), trainati dall’offerta extralberghiera: nelle città d’interesse storico ed artistico, ormai il 54,5% dei posti letto è nel circuito extralberghiero. Erano il 45,4% nel 2010. La crescita di arrivi e presenze nelle città d’arte va di pari passo con la crescita dei visitatori nei musei, monumenti e aree archeologiche statali. Nel 2018 sono aumentati di oltre 5 milioni, raggiungendo la quota record di 55,5 milioni.

Leggi tutto

Commenti Facebook

RELATED ARTICLES

Nasce il Webcamp, un’idea innovativa di fare Team Building

Nasce il Webcamp, un’idea innovativa di fare Team Building

L’idea del WEBCAMP nasce per aiutare le Startup a definire una strategia di Digital Marketing efficace. Il

READ MORE
L’Egitto punta sulla tecnologia per la rinascita del turismo

L’Egitto punta sulla tecnologia per la rinascita del turismo

La ministra Rania al Mashat, ‘settore trainante’ Rania al Mashat, ministra del turismo in Egitto,

READ MORE
Mahama impacchetta Porta Venezia

Mahama impacchetta Porta Venezia

Materiali simbolo globalizzazione e ferite della storia I caselli daziari di Porta Venezia rivestiti da

READ MORE
Il passaporto che apre più frontiere nel mondo? Quello degli Emirati Arabi

Il passaporto che apre più frontiere nel mondo? Quello degli Emirati Arabi

Finora erano stati il Giappone e Singapore a detenere i passaporti più forti del mondo,

READ MORE