Lezzi: «L’accordo raggiunto sul porto da Msc e Contship Italia è una delle notizie più belle da quando sono diventata ministro»

Lezzi: «L’accordo raggiunto sul porto da Msc e Contship Italia è una delle notizie più belle da quando sono diventata ministro»

Aprile 25, 2019 Off Di Redazione

“Oggi (ieri, ndr) per Gioia Tauro è un giorno davvero importante che può segnare un nuovo inizio. L’accordo raggiunto sul porto da Msc e Contship Italia è una delle notizie più belle da quando sono diventata ministro. Il primo pensiero va ai lavoratori di Gioia Tauro di cui ho conosciuto le difficoltà e preoccupazioni in occasione della visita compiuta al porto nell’agosto scorso. Da loro, in queste ore, mi stanno arrivando messaggi di felicità per un risultato che soltanto qualche mese fa, a molti, sembrava un miraggio”.
È quanto si legge in un post pubblicato sulla pagina Facebook del ministro del Sud, Barbara Lezzi.
“Gioia Tauro è,” ha spiegato Lezzi “per le sue caratteristiche e la sua posizione strategica, un porto dalle enormi potenzialità ancora inespresse che può davvero diventare un polo attrattivo e di sviluppo non solo per il suo territorio, ma per tutto il Sud. Considero il rilancio di questa infrastruttura al pari della realizzazione di una grande opera e auspico che venga portata a pieno regime il più rapidamente possibile”.
“Infine, ringrazio sinceramente il ministro Toninelli che su questa vicenda ha sempre lavorato per trovare una soluzione. Senza la sua determinazione, non avremmo avuto questa giornata,” ha concluso.
Sulla questione si è espresso anche Toninelli: “Non potevamo arrenderci al declino di un porto così importante per la Calabria e per tutta l’economia del Sud. Non potevamo accettare il continuo arretramento del volume dei container movimentati ogni anno su quelle banchine, un traffico calato di quasi il 15% solo tra il 2016 e il 2017. Così abbiamo lavorato duramente per salvare Gioia Tauro, il primo scalo italiano sul transhipment. Così abbiamo mediato senza lasciare nulla al caso per una soluzione che sbloccasse il terminal gestito dalla società MCT (Medcenter Container Terminal), che spazzasse via il rischio paralisi e mettesse al sicuro centinaia di posti di lavoro,” ha scritto il ministro dei Trasporti su Facebook.
Leggi tutto