Cibo bio, benefici maggiori se proviene da orti a km zero

Cibo bio, benefici maggiori se proviene da orti a km zero

Cibo bio, benefici maggiori se proviene da orti a km zero

Cibo bio, benefici maggiori se proviene da orti a km zero,

Studio conferma valori nutrizionali della filiera corta

Per cogliere i benefici del consumo di cibo bio è fondamentale il km zero. A sostenerlo è il Report YouFarmer Bio&Salute 2019. Dallo studio, nato dalla collaborazione tra la piattaforma di co-farming YouFarmer finalizzata a consentire di avere il proprio orto a km zero coltivato da aziende agricole certificate biologiche e biodinamiche e l’Istituto Ricerche Applicate di Usmate Velate (Monza e Brianza), emerge che i prodotti da agricoltura biologica apportano benefici nutrizionali superiori a favore della salute cardiovascolare e prevenzione del cancro se provenienti da orti biologici a km zero.

I risultati della ricerca, condotta nell’ultimo anno dalla ricercatrice dell’Iss nel dipartimento di oncologia e medicina molecolare Mariantonia Logozzi, hanno quindi confermato, con numeri e percentuali alla mano, che per avere benefici del consumo di cibo bio è fondamentale il km zero.

“La conservazione a temperature di +4 gradi per lungo tempo degrada – spiega infatti una nota – i fitonutrienti presenti nelle verdure e importanti vitamine idrosolubili, come la vitamina C, alleata indiscutibile della nostra salute”. I ricercatori spiegano inoltre nel dettaglio che “le colture bio contengono in media un contenuto più elevato delle sostanze nutritive principali, rispetto alle colture convenzionali. Ad esempio, il contenuto di vitamina C di un frutto o di un ortaggio biologico è il 27% in più, in media, di prodotto coltivato impiegando fertilizzanti e pesticidi”.

Infine si suppone che se consumati tutti e cinque gli ortaggi più studiati, in una dieta bio si consumano 89.2 mg di vitamina C contro i 67.9 mg di una dieta convenzionale.

Leggi tutto

Commenti Facebook

RELATED ARTICLES

Xylella, nasce il ‘Consorzio salva-ulivi’

Xylella, nasce il ‘Consorzio salva-ulivi’

Xylella, nasce il ‘Consorzio salva-ulivi’ A crearlo sono Unaprol Coldiretti e Consorzio Dop Terre d’Otranto

READ MORE
Stop plastiche in mare, alleanza pescatori di 22 Paesi Med

Stop plastiche in mare, alleanza pescatori di 22 Paesi Med

Stop plastiche in mare, alleanza pescatori di 22 Paesi Med, Federpesca-Seeds&Chips anticipano Manifesto su ddl

READ MORE
Terremoto: sfida è avvio ricostruzione Norcia entro giugno

Terremoto: sfida è avvio ricostruzione Norcia entro giugno

Invasi a Pasquetta ma urge rilancio alberghiero,appello Bianconi Per il rilancio di Norcia “sfida delle

READ MORE
Japan Food festival, la cucina del Sol Levante trionfa a Roma

Japan Food festival, la cucina del Sol Levante trionfa a Roma

Mangia&bevi con proposte 11 ristoranti giapponesi della capitale Momento d’oro per la cucina del Sol

READ MORE