Invece di aiutare i lavoratori, che aspettano da settimane la cassa integrazione promessa, il governo pensa di togliere anche i buoni pasto… Ma hanno capito che siamo in guerra e i lavoratori hanno fame e famiglia o no?».

Così il segretario della Lega Matteo Salvini sui dubbi espressi dal ministro Fabiana Dadone in merito ai buoni pasto dati a chi è in smart working.

La replica della ministra è arrivata a stretto giro:

«Capisco la noia di stare a casa e la depressione da calo dei consensi, ma cosa c’entrano i dipendenti pubblici con la cassa integrazione? E dov’era Salvini quando il centrodestra al governo massacrava il pubblico impiego? Se vuole aiutare, doni parte del suo stipendio», ha dichiarato.

leggi tutto

Di Redazione

La Redazione di Euronotizie.com è sempre alla ricerca di notizie che corrono in rete! Scegliamo le notizie che crediamo meritino l'interesse dei nostri lettori.