Senza i dispenser di sapone da muro, quanta poca igiene nei bagni pubblici!

Luglio 9, 2015 Off Di ZenzCom

Quando ci si trova lontano da casa e si ha la necessità di andare in bagno, non si sa mai cosa aspettarsi. Mentre infatti ci sono bagni curati e puliti, che trasmettono favorevolmente un senso di igiene, altri sono in condizioni imbarazzanti a causa del disordine e dell’incuria a cui sono stati abbandonati.
Sono proprio questi ultimi ambienti a fare preoccupare le persone in merito alle condizioni di igiene del luogo anche se, lo ricordiamo, non necessariamente un bagno che sembra pulito in realtà lo è. Batteri, virus, funghi e altre minacce biologiche sono infatti invisibili!
Dispenser di sapone da muro azzurroSecondo un sondaggio condotto dalla Bradley Corporation, azienda USA che si occupa di forniture per i bagni pubblici, per evitare il contatto coi germi nelle toilette gli utenti:

  • – Nel 64% dei casi azionano lo sciacquone con il piede
  • – Nel 60% dei casi toccano le maniglie tenendo in mano un asciugamano di carta
  • – Nel 48% dei casi chiudono e aprono le porte spingendole con la schiena
  • – Nel 39% dei casi utilizzano il gomito al posto delle mani per evitare ogni contatto

Tutte strategie che aiutano, queste, ma bisogna anche ricordare che sono i dispenser di sapone che si trovano sui muri ad essere gli alleati più preziosi dell’igiene. Basta infatti strofinarsi bene le mani per almeno 25-30 secondi per eliminare, grazie all’azione del prodotto detergente, sporco e microbi!