Stampa gratta e vinci per interagire con i clienti

Stampa gratta e vinci per interagire con i clienti

Agosto 27, 2014 Off Di Redazione

La stampa gratta e vinci si ottiene tramite una metodologia di produzione in inglese nota come “scratch off” (traduzione letterale di “gratta e vinci”), con una tecnica chiamata stampa anche “in riserva a rifiuto”. Fino a qualche anno fa era una tecnica di stampa riservata esclusivamente alla stampa offset, auindi effettuata con macchinari specifici e molto costosi.

Con le nuove tecniche di stampa e i nuovi macchinari oggi si possono stampare in maniera più semplice, mantenendo inalterata la qualità, numerose soluzioni alternative alla stampa tradizionale, come appunto possono essere le tecniche “scratch off”, che consentono di ottenere in un unico passaggio in macchina tutte le varie fasi di composizione successive tra di loro, come la stampa di base, la stampa “a rifiuto”, la stampa delle lucidature UV superficiali fino alla stampa delle vernici coprenti superficiali per raggiungere un risultato finale complesso, ottenendo un risultato del tutto simile e spesso migliore rispetto alle vecchie tecniche di stampa.

Il sistema “gratta e vinci” permette alla tipografia a Torino di offrire ai clienti un servizio unico e un valore aggiunto alle sue consuete metodologie di comunicazione: è un sistema di direct marketing che funziona poiché propone al target di riferimento una soluzione alternativa ai soliti supporti più comuni, come locandine, brochure, poster, flyer.

Interagire con il cliente tramite la stampa gratta e vinci

Permette inoltre di ottenere una sorta di interazione attiva da parte del cliente con il supporto cartaceo, poiché può personalizzare i tagliandi commissionati alla tipografia con qualsiasi tipo di esigenza, dalle lotterie istantanee alla possibilità di effettuare concorsi a premi, oppure alla definizione di una stampa specifica per biglietti di parcheggi, per esempio, dove è necessario cancellare la patina “grattabile” per specificare informazioni o comunicare dati ad altri.

La stampa gratta e vinci è del tutto personalizzabile, cosa che rende il prodotto decisamente appetibile, oltre alla possibilitò di poter disporre di macchinari che permettono una media di produzione che varia da circa 30.000 a oltre 300.000 pezzi all’ora, a seconda della grandezza della superficie da stampare.

La stessa tipologia di produzione si applica a qualsiasi tipo di formato e con qualsiasi tipo di patina rimovibile superficiale, che permette una perfetta copertura per rendere invisibile ciò che non si vuole far vedere se non dopo aver grattato l’area interessata.

Il Poligrafico Castello di Settimo Torinese in Piemonte tra i tanti servizi propone questi sistemi promozionali di stampa, che costituiscono un supporto alla comunicazione che a tutti gli effetti da anni gode di una larga popolarità presso il grande pubblico e risulta quindi un modo perfetto per dare visibilità e offrire opportunità ai propri clienti di farsi conoscere. In primis questo strumento permette di accrescere la propria brand awareness, cioè la notorietà del proprio marchio presso il grande pubblico e presso i target di riferimento del cliente.